Tucker Carlson minacciato di  sanzioni UE (!), per avere ” OSATO ” dare la parola a Putin. | maurizioblondet.it

da | 08/02/2024 | Controinformazione, Feeds

E i  neocon americani come Bill Kristol  (j)  fondatore del Project for the New American Century (PNAC) con  Robert Kagan (il marito dellaNuland)   hanno chiesto  il  suo  arresto..
Grande frenesia ed odio così illustrate da Zero Hedge:
 
Nel 1941, il giornalista americano Pierre Huss intervistò il dittatore tedesco Adolph Hitler nella Russia occupata dai tedeschi come parte di uno staff di giornalisti orchestrato da Edward R. Murrow di CBS News . Vinse il premio George Polk nel 1951 per i reportage in tempo di guerra e fu onorato dal NY Times in un necrologio del 1966.

Quasi 80 anni dopo, i legislatori dell’UE vogliono sanzionare Tucker Carlson per la sua prossima intervista con il presidente russo Vladimir Putin .

Guy Verhofstadt, ex primo ministro belga e attuale membro del Parlamento europeo che ha chiesto all’UE di imporre un “divieto di viaggio” all’ex conduttore di Fox News , ha detto a Newsweek che Carlson non è altro che un “portavoce” dell’ex presidente Donald Trump e Putin.
Guy Verhofstadt

“Poiché Putin è un criminale di guerra e l’UE sanziona tutti coloro che lo aiutano in questo sforzo, sembra logico che anche il Servizio per l’azione esterna esamini il suo caso “, ha affermato.

L’ex deputato Luis Gariocano ha dichiarato a Newsweek di essere d’accordo con Verhofstadt.
“Non è più un giornalista, ma un propagandista del regime più odioso sul suolo europeo e quello più pericoloso per la nostra pace e sicurezza”, ha detto di Carlson.
L’eurodeputato Urmas Paet, ex ministro degli Esteri dell’Estonia, ha dichiarato al quotidiano: ” Prima di tutto, va ricordato che Putin non è solo il presidente di un paese aggressore, ma è ricercato dalla Corte penale internazionale e accusato di genocidio e crimini di guerra “, aggiungendo: ” Carlson vuole dare una piattaforma a qualcuno accusato di crimini di genocidio : questo è sbagliato. Se Putin ha qualcosa da dire, deve dirlo davanti alla Corte penale internazionale. Allo stesso tempo Carlson non si comporta come un vero giornalista poiché ha chiaramente espresso la sua simpatia per il regime russo e Putin e ha costantemente denigrato l’Ucraina, vittima dell’aggressione russa.”
” Quindi, per tale propaganda per un regime criminale, potresti finire nell’elenco delle sanzioni. Ciò riguarda principalmente il divieto di viaggiare nei paesi dell’UE. ”
Carlson ha spiegato martedì che sta intervistando Putin perché “la maggior parte degli americani non ha idea del motivo per cui Putin ha invaso l’Ucraina o quali siano i suoi obiettivi adesso”, aggiungendo “Non siamo qui perché amiamo Vladimir Putin… Non vi stiamo incoraggiando ad essere d’accordo con cosa potrebbe dire Putin in questa intervista, ma vi inviti … [continua a leggere ..]

Puoi continuare la lettura di tutta la notizia nel sito dell’autore
Articolo apparso sul sito web maurizioblondet.it. Questo é solo un trailer dell’articolo originale. Tutti i diritti dell’articolo sono riservati al produttore.

0 commenti