Per Biden peggio di una condanna: il procuratore certifica il declino mentale | Nicolaporro.it

da | 09/02/2024 | Feeds, Notizie Nazionali

Sembra una vittoria per il presidente Joe Biden la decisione del procuratore speciale Robert Hur di non incriminarlo per i documenti classificati trovati nella sua casa nel Delaware (stessa accusa per cui invece è sotto accusa Trump), invece è un durissimo colpo alla sua immagine. Il procuratore conclude che Biden ha “volontariamente conservato” documenti riservati, anche top secret, che sapeva di averli, sapeva che erano classificati e che non avrebbe potuto conservarli, ma “le prove non sono sufficienti a dimostrare oltre ogni ragionevole dubbio” che lo abbia fatto “volontariamente”.

Incredibile, però – e chissà se ne troveremo traccia sui giornali di oggi – è che tra i motivi per cui non lo ritiene perseguibile il procuratore aggiung … [continua a leggere ..]

Puoi continuare la lettura di tutta la notizia nel sito dell’autore
Articolo apparso sul sito web Nicolaporro.it. Questo é solo un trailer dell’articolo originale. Tutti i diritti dell’articolo sono riservati al produttore.

0 commenti