Un corsa per Alessia. Grande successo del 1° Memorial a lei dedicato.

Condividi:

 

Spendida domenica mattina ricca di spettacolo nelle strade della cittadina di Latina Scalo. Si é svolto infatti, a partire dalle 09:30 di questa mattina, il 1° Memorial dedicato alla quattordicenne Alessia Calvani che nel 2012 ha perso la vita proprio in quelle strade, a qualche centinaio di metri dal luogo della partenza dei tantissimi atleti che hanno partecipato alla manifestazione, curata da ASD Borgate Atletica Riunite Sermoneta e dalla UISP Sport per tutti – Comitato di Latina. Più di un anno di preparativi per un evento che ha interessato le strade principali della cittadina, che si é stretta in un ideale abbraccio con Alessia, quasi a significare che le strade e soprattutto le persone, sono capaci di grandi cose quando si riuniscono per un ideale e soprattutto per dar vita a questi eventi. Grandissimo dispego di forze sia per strada, con i volontari dell’ASD Borgate Atletica Riunite Sermoneta, i Vigili Urbani e le pattuglie in moto che hanno accompagnato gli atleti vigilando sull’ordine pubblico che nella postazione di arrivo. Tutto é andato benissimo e dopo solo 28 minuti e 51 secondi Francesco Tescione ha tagliato il nastro dell’arrivo, classificandosi vincitore. A seguire il secono classificato, Davide Di Folco (29 minuti e 11 secondi) e terzo Christian Falcone (con 30 minuti e 16 secondi). Nel gruppo delle donne la vincitrice é stata Maria Casciotti con il tempo di 32 minuti e 45 secondi. Tutto molto bello. Arrivo gremito di persone. In collaborazione con il Comitato dei festeggiamenti del 1° Maggio é stato organizzato l’angolo ristoro per gli atleti e tutti i servizi necessari. Latina Scalo ha bisogno proprio di questi eventi e di questi sforzi per tornare a vivere, ma servono le collaborazioni e i progetti delle associazioni locali, dell’Amministrazione comunale ma, soprattutto l’aiuto e la forza dei cittadini che vivono il territorio e che sono loro la leva maggiore affiché tutto accada. Speriamo di vedere altre manifestazioni del genere a breve. Un saluto speciale ad Alessia!


Condividi: