Tra fisico e digitale, ripensare i tempi della città per rispondere alla domanda di trasporto pubblico sicuro | IlSole24ore

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

3′ di lettura

Nel post Covid i tempi della città vanno ripensati cercando un nuovo equilibrio tra la rete fisica e quella digitale. «La mobilità del futuro vive di intermittenza: grandi eventi straordinari, come il Salone del Mobile o la Settimana della Moda a Milano, con il digitale devono diventare fatti ordinari in termini di mobilità. Bisogna costruire un sistema che non vive più di una domanda che incrocia l’offerta con elementi contraddittori. Perché secondo una logica puramente industriale i mezzi a disposizione del cittadino nelle ore di punta sono sottodimensionati, mentre nelle cosiddette ore di “morbida” l’offerta è … [continua a leggere ..]

Puoi continuare la lettura di tutta la notizia nel sito dell’autore
Articolo apparso sul sito web Ilsole24ore.com. Questo é solo un trailer dell’articolo originale. Tutti i diritti dell’articolo sono riservati al produttore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *