Soddisfazione dell’assessora Lepori per via libera a mense nei ristoranti | Comune di Latina

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“Un aiuto concreto per i ristoratori, che non abbiamo mai lasciato soli”
Non posso che esprimere grande soddisfazione per l’interpretazione del Ministero dell’Interno, fatta arrivare alla Prefettura di Latina nella giornata di oggi, e che fornisce una interpretazione della norma relativa ai contratti mensa con i ristoranti. Questo consentirà ai ristoratori di riprendere almeno in parte l’attività, in un momento difficile per loro e per l’intera città. In pochissimi giorni si è sciolto ogni dubbio grazie al lavoro svolto dal tavolo coordinato dal Prefetto, Maurizio Falco, cui ha preso parte il Sindaco Damiano Coletta.
Quando assumiamo questo incarico, è normale mettersi a disposizione della comunità. In particolar modo in questa pandemia abbiamo cercato in tutte le maniere di andare incontro alle categorie più colpite. Dà grande soddisfazione provare a rendersi utili e riuscirvi interpretando correttamente le norme, grazie anche agli uffici.
Credo che questi siano i momenti in cui le Istituzioni mostrano di essere vicino ai cittadini e agli imprenditori non soltanto dal punto di vista sanitario, ma anche dal punto di vista economico e sociale. Non li abbiamo mai abbandonati, né lasciati soli. Spero proprio che il provvedimento porterà giovamento a varie attività di Latina e non posso che esserne assolutamente contenta.
Naturalmente il servizio da ristoranti e bar dovrà essere messo in pratica nel rispetto di tutte le norme anti-Covid, con contingentamento degli ingressi e con tavoli composti da massimo 4 persone.

Simona Lepori
Assessora alle attività Produttive [continua a leggere ..]

Puoi continuare la lettura di tutta la notizia nel sito dell’autore
Articolo apparso sul sito web del Comune di Latina. Questo é solo un trailer dell’articolo originale. Tutti i diritti dell’articolo sono riservati al produttore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *