Schiaffo a Biden, la Corte Suprema sblocca la legge anti-migranti del Texas | Nicolaporro.it

da | 20/03/2024 | Feeds, Notizie Nazionali | 0 commenti

Capita sempre più spesso alla Casa Bianca di “trovarsi in disaccordo” con la Corte Suprema, come ha risposto la portavoce Karine Jean-Pierre, ma sarebbe più corretto dire che è la Corte Suprema a trovarsi in disaccordo con il governo federale. Ieri la Corte ha inferto un duro colpo ai tentativi dell’amministrazione Biden di tenere aperto il confine meridionale, decidendo di consentire al Texas di applicare la nuova legge voluta dal governatore Greg Abbott che conferisce alla polizia dello stato il potere di controllare la frontiera con il Messico e di arrestare i migranti sospettati di attraversare il confine illegalmente – in un ruolo di supplenza de facto delle autorità federali.

La dispu … [continua a leggere ..]

Puoi continuare la lettura di tutta la notizia nel sito dell’autore
Articolo apparso sul sito web Nicolaporro.it. Questo é solo un trailer dell’articolo originale. Tutti i diritti dell’articolo sono riservati al produttore.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *