Programmi obsoleti, tecnologie inadeguate, scarsa motivazione docenti, edilizia e classi pollaio: i 5 nodi della scuola italiana | IlSole24ore

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

I punti chiave

5′ di lettura

Programmi di studio obsoleti e troppo teorici, dotazioni tecnologiche inadeguate, scarsa motivazione dei docenti, edilizia scolastica e classi sovraffollate. Sono i 5 principali punti di debolezza del sistema scolastico italiano, al di là dell’emergenza Coronavirus che ha complicato ulteriormente la situazione. È lo scenario che viene fuori dal secondo report su “Gli italiani e la scuola” di FragilItalia, l’osservatorio di AreaStudi Legacoop, nato dalla collaborazione con Ipsos e Centro studi di Unioncamere Emilia-Romagna, che, attraverso l’indagine di opinione e i più recenti dati disponibili, monitora l’evoluzione dei principali fenomeni sociali ed economici attuali del … [continua a leggere ..]

Puoi continuare la lettura di tutta la notizia nel sito dell’autore
Articolo apparso sul sito web Ilsole24ore.com. Questo é solo un trailer dell’articolo originale. Tutti i diritti dell’articolo sono riservati al produttore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *