Niente carcere per lo youtuber: saranno autovelox e limite a 30 a salvare vite? | Nicolaporro.it

da | 01/02/2024 | Feeds, Notizie Nazionali

Con il patteggiamento aggirato di fatto il reato di omicidio stradale aggravato. Puoi avere la migliore legge, ma la giustizia (e l’ingiustizia) è nelle mani dei giudici

Non siamo soliti su Atlantico Quotidiano occuparci di fatti di cronaca, ma per questo caso facciamo una seconda eccezione. Ricorderete il tragico incidente di Casal Palocco, Roma, in cui perse la vita il piccolo Manuel (5 anni), quando la smart su cui viaggiava fu travolta da uno youtuber alla guida di un Suv Lamborghini lanciato per una “sfida” a 120 km/h su una strada dove il limite era di 50, ne parlammo già all’epoca.

Niente carcere

Ebbene, ieri il gip di Roma ha convalidato il patteggiamento che nel dicembre scorso i legali di Matteo Di Pietro avevano concordato con la procura. Il procedimento quindi si è chiuso con … [continua a leggere ..]

Puoi continuare la lettura di tutta la notizia nel sito dell’autore
Articolo apparso sul sito web Nicolaporro.it. Questo é solo un trailer dell’articolo originale. Tutti i diritti dell’articolo sono riservati al produttore.

0 commenti