Mottarone: Gip non convalida fermo per i 3 indagati. Tadini ai domiciliari, liberi gli altri due | IlSole24ore

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

I punti chiave

3′ di lettura

Agli arresti domiciliari il caposervizio Gabriele Tadini, l’unico ad aver confessato di aver inserito i forchettoni e inibito l’impianto frenante di emergenza, in libertà gli altri due, il gestore dell’impianto Luigi Nerini e il direttore di esercizio Enrico Perocchio. Il gip Donatella Banci Buonamici ha smontato le tesi della procura di Verbania e disposto la scarcerazione dei fermati per la strage alla funivia del Mottarone. La decisione di non convalidare il fermo deciso dalla procura mercoledì scorso è arrivata nella serata di sabato 29 maggio: per il magistrato, non ci sono elementi … [continua a leggere ..]

Puoi continuare la lettura di tutta la notizia nel sito dell’autore
Articolo apparso sul sito web Ilsole24ore.com. Questo é solo un trailer dell’articolo originale. Tutti i diritti dell’articolo sono riservati al produttore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *