Mobilità: dopo Covid boom di e-bike, gli italiani snobbano i bus e l’auto resta la più amata | IlSole24ore

Crollo dei volumi di mobilità

Il rapporto registra che i volumi di mobilità feriale si sono ridotti, rispetto al 2019, del -22,3% in termini di spostamenti e del -39,8% in termini di distanze coperte (passeggeri/km). La mobilità festiva ha registrato una flessione anche superiore negli spostamenti (-31,1%) e omogenea nei passeggeri/km. Il tasso di mobilità (feriale) è sceso al 69% (85,3% nel 2019), in piccola parte compensato dalla crescita della mobilità di prossimità (percorrenze a piedi molto brevi).

La distanza media pro capite scende da 24 a 15 chilometri

In sensibile riduzione anche il numero medio di spostamenti della popolazione (da 2,1 a 1,7), il tempo … [continua a leggere ..]

Puoi continuare la lettura di tutta la notizia nel sito dell’autore
Articolo apparso sul sito web Ilsole24ore.com. Questo é solo un trailer dell’articolo originale. Tutti i diritti dell’articolo sono riservati al produttore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *