LBC ha incontrato i cittadini di Latina Scalo: c’è da aspettare…

Condividi:

Si è svolto venerdì 7 Giugno scorso, dalle 18.30 sino alle 21 circa, l’incontro tra alcuni Consiglieri del Comune di Latina ed esponenti di LBC ed i cittadini di Latina Scalo, incontro tenutosi nell’ambito di un giro di conferenze che LBC ha programmato nei vari borghi di Latina. Abbiamo filmato per voi l’evento e pubblicato sul nostro canale You Tube.

Iniziamo col parlare del tipo di iniziativa, e qui non c’è nulla da dire se non il fatto che l’opportunità che l’Amministrazione da di condividere e confrontarsi con i Cittadini è cosa utilissima, lodevole e sicuramente da ripetere. Si è parlato del ‘controllo del vicinato‘, dei ‘patti di collaborazione‘, del taglio dell’erba nelle varie zone di Latina Scalo, del decoro, delle strade e degli interventi che diciamo ‘a breve’ vedremo realizzati. Si, si muove qualcosa ma è ancora molto poco e ci sarà tanto da aspettare… A farne le spese soprattutto in generale il decoro e la vivibilità di Latina Scalo. Strade, marciapiedi, verde, i vari parchi: qualcosa si vedrà ma sarà poco. L’Amministrazione lamenta, dal canto suo i debiti stratosferici contratti dal Comune negli anni passati, cattive abitudini della macchina amministrativa e impossibilità, a volte incapacità e altre non volontà degli Uffici a far fronte, con adeguatezza, al lavoro e ai mille compiti che richiede il vastissimo territorio di Latina. Qualcosa, comunque, a quanto ci hanno riferito, si vedrà nell’immediato:

  • una ordinanza per ridurre il traffico di mezzi pesanti su via Epitaffio e via della Stazione;
  • una nuova gestione dei trasporti pubblici con tariffazione oraria che consentirà di reperire nuove risorse e quindi ampliare il servizio anche nella direttrice di Latina mare (con nuovi collegamenti);
  • risorse in arrivo per alcuni interventi sulle strade;
  • rifacimento dell’illuminazione stradale con luci a led già entro fine anno 2019;
  • bando per il parco Faustinella già pubblicato che dovrebbe portare quest’area a diventare un ampio centro di aggregazione cittadina;
  • chiusura con dissuasori a scomparsa della zona del mercato.

Questi sono alcuni argomenti che sono stati trattati ed alcune anticipazioni sugli interventi che ci interesseranno pare a breve. Niente si muove dal fronte dell’urbanizzazione di alcune zone ormai nel completo abbandono dove il braccio di ferro tra i privati e il Comune sta generando ancora un nulla di fatto. Parliamo ad esempio della zona di Via del Gladiolo dove sono previsti interventi importanti di urbanizzazione con la realizzazione di fognature, strade, illuminazione, ma anche

 il prolungamento del Parco Faustinella e la costruzione di servizi (supermercato, nuova centrale dei Carabinieri e altro) e ovviamente unità abitative. Qui, come sentirete, tutto dipende dai signori “Palazzinari”. Il Comune, a quanto sembra, non si muoverà di un passo verso questi signori e verso le loro richieste di cubatura e progetti fantasmagorici per poter far uscire sino all’ultima oncia d’oro da questa che è l’ultima grande zona edificabile di Latina Scalo. Il Comune non darà nessun permesso se non si rispetterà la Legge. E la legge dice che vanno realizzate le opere di infrastruttura a carico dei “Palazzinari”: figurarsi!!! Qui in questa condizione si può allora solo morire senza vedere una pietra muoversi. Comunque speriamo che si arrivi ad una soluzione per evitare il peggio e cioè che qualcuno prima o poi si faccia male in questo quartiere dove bisogna stare attenti anche a camminare in strada (se si può definire tale!).

Allora però noi vi consigliamo di vedere tutto il video dell’incontro per farvi una vostra idea e tirare fuori le conclusioni. Chiudiamo così dicendo che purtroppo la partecipazione dei cittadini a questo incontro è stata molto modesta. Poche decine di persone. Secondo noi c’è qualcosa che non va se tutti si lamentano e poi nessuno si fa ne vedere e ne sentire nei luoghi e nelle occasioni dove bisogna farlo. Tutti bravi dietro una tastiera ma poi dove sono tutti questi critici di professione? Tutti questi avvelenati di rabbia?

Speriamo ci siano altre occasioni di incontro con l’Amministrazione e soprattutto che i cittadini partecipino in massa. Latina Scalo merita di più certamente dall’Amministrazione ma la prima mossa a questo punto dobbiamo farla tutti noi e far vedere che ci siamo! Siamo più di 10.000 persone, ma dove siete?

Buona visione.

 


Condividi: