Chiusura Rida Ambiente, da domani riprende in maniera progressiva il servizio di raccolta della frazione indifferenziata | Abclatina

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’Azienda per i Beni Comuni di Latina comunica che da domani, sabato 17 luglio, riprenderà, in maniera progressiva, il servizio di raccolta della frazione indifferenziata nel Comune di Latina. Il servizio riprende a seguito della pubblicazione dell’Ordinanza con la quale il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, nella tarda serata di ieri, autorizza il conferimento dei rifiuti indifferenziati in altri impianti del territorio per far fronte all’emergenza determinata dalla chiusura temporanea della Rida Ambiente di Aprilia.
E’ doveroso ricordare che si tratta di una soluzione temporanea che copre solo la metà del fabbisogno relativo all’intero territorio comunale. Per tali motivi l’Azienda, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, sta lavorando per alleggerire le aree più critiche, quali il lungomare, le zone servite dal nuovo servizio porta a porta, la Casa circondariale e l’ospedale Santa Maria Goretti e, gradualmente, il centro e la periferia della città così da scongiurare l’insorgere di situazioni di emergenza igienico-sanitaria.
E’ importante ribadire che gli impianti di riciclo e recupero per il conferimento di tutte le altre frazioni – carta, plastica, metalli, vetro e umido – sono regolarmente aperti e funzionanti. Si invita quindi la cittadinanza a continuare a massimizzare i flussi di rifiuti a recupero.
L’articolo Chiusura Rida Ambiente, da domani riprende in maniera progressiva il servizio di raccolta della frazione indifferenziata proviene da ABC Latina. [continua a leggere ..]

Puoi continuare la lettura di tutta la notizia nel sito dell’autore
Articolo apparso sul sito web abclatina.it. Questo é solo un trailer dell’articolo originale. Tutti i diritti dell’articolo sono riservati al produttore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *