Attività di mensa e catering continuativo su base contrattuale | Comune di Latina

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La Prefettura di Latina con nota del 23 gennaio 2021 ha fornito alcuni chiarimenti in merito all’esclusione della sospensione delle attività di ristorazione delle mense e catering continuativo su base contrattuale. Le disposizioni contenute nel DPCM 3 dicembre 2020, e trasfuse nel vigente DPCM 14 gennaio 2021, prevedono che, nel rispetto delle misure di contenimento del rischio di contagio, è consentito all’interno dei pubblici esercizi che svolgono attività di ristorazione, l’erogazione del servizio mensa o catering continuativo in favore di lavoratori di aziende con le quali tali attività hanno sottoscritto un regolare contratto. L’esercente deve disporre di un elenco nominativo del personale preventivamente individuato in modo tale da giustificare la somministrazione di alimenti e bevande ai soli beneficiari del servizio contrattualizzato. Si evidenzia che stante il carattere del contratto di mensa o catering continuativo, sostitutivo del servizio c.d. di mensa aziendale, i beneficiari possono essere solo i lavoratori dipendenti con esclusione dei lavoratori autonomi.
pubblicato 26/1/2021 [continua a leggere ..]

Puoi continuare la lettura di tutta la notizia nel sito dell’autore
Articolo apparso sul sito web del Comune di Latina. Questo é solo un trailer dell’articolo originale. Tutti i diritti dell’articolo sono riservati al produttore.