Addio Pennacchi, Don Enrico Scaccia: “E’ stato un seminatore e per questo non morirà” | Radioluna

LATINA – “E’ stato un seminatore e per questo non morirà”. Don Enrico Scaccia, vicario del vescovo ed ex parroco di Borgo Podgora dove Antonio Pennacchi viveva, ha ricordato così nella sua omelia, questa mattina lo scrittore scomparso per un infarto a 71 anni. Il ricordo istituzionale e quello degli amici, le parole del sindaco di Latina Damiano Coletta e quelle del direttore di Limes Lucio Caracciolo, dell’editor di Mondadori Giovanni Francesio hanno accompagnato l’ultimo saluto al Premio Strega nella  Cattedrale di San Marco. Tanti i presenti e quando si è raggiunto il  numero di persone consentito dalle norme contro … [continua a leggere ..]

Puoi continuare la lettura di tutta la notizia nel sito dell’autore
Articolo apparso sul sito web Radioluna.it-news. Questo é solo un trailer dell’articolo originale. Tutti i diritti dell’articolo sono riservati al produttore.